Il Torino Film Festival omaggia Carlo Ausino

di REDAZIONE
pubblicato il 23/11/2020


La morte di Carlo Ausino, nome storico del cinema torinese, ha creato profonda commozione in città. Autore di Torino violenta, film di culto degli anni Settanta, Ausino era conosciuto e apprezzato nel mondo della cultura torinese. Oggi alle 18:00 in diretta dallo studio allestito alla Mole Antonelliana, Caterina Taricano e Fabrizio Dividi lo ricorderanno attraverso le testimonianze di chi l’ha conosciuto. Il saluto si può seguire sul canale YouTube del Festival.

In collegamento Domenico De Gaetano, Stefano Francia di Celle, Paolo Manera, Alessandro Gaido, Franco Prono, Daniele Cavalla, Steve Della Casa, Gabriele Ferraris, Stefano Boni e Silvia Donatiello, nipote di Ausino; parteciperanno con un saluto video Toni Campa e Gaetano Renda.

“Con questa iniziativa – dichiara il direttore del festival Stefano Francia di Celle – abbiamo voluto creare le condizioni per un grande abbraccio virtuale da parte della città a Carlo Ausino, l’artigiano del cinema torinese, l’uomo che con poco sapeva fare i film perché animato da una grande passione. A lui idealmente dedichiamo quest’anno l’installazione della Stella della Mole, posizionata in Piazza Castello per tutta la durata dal festival”.

Il Torino Film Festival renderà inoltre omaggio a Carlo Ausino sabato 28 novembre proponendo come evento speciale Torino Violenta e il suo cortometraggio Racconto di Natale, dalle ore 14 su MYmovies (per 24 ore).