Intoppi per Lovers, ma il festival si fa: confermata l'inaugurazione con Lollobrigida

di REDAZIONE
pubblicato il 21/10/2020


Nell’ora più buia della cultura, Lovers Film Festival è confermato. Gli intoppi non mancano, ma la rassegna resta. La serata di inaugurazione della trentacinquesima edizione del festival cinematografico, giovedì 22 alle 19.30, per ragioni organizzative e di capienza della location, è stata infatti spostata dall’Aula del Tempio del Museo Nazionale del Cinema al Cinema Massimo (Torino, Sala Cabiria, via Verdi 18).

La serata nasce in occasione di Torino 2020 Città Del Cinema, per festeggiare il grande cinema con una madrina superlativa e una diva internazionale: Gina Lollobrigida. Insieme alla direttrice artistica Vladimir Luxuria, ripercorrerà la sua carriera e la storia del cinema italiano e non, che l’hanno vista protagonista. In apertura della serata, uno showcase musicale di classe con Le Kikies, accompagnate da Savio Monachella alle percussioni e da Gianluca Gallucci al basso, per proporre al pubblico uno spettacolo musicale che farà gustare i grandi classici del pop in una versione inedita.

Lovers è il più antico festival sui temi LGBTQI (lesbici, gay, bisessuali, trans, queer e intersessuali): avrebbe dovuto tenersi ad aprile e che è stato rimandato a causa dell’emergenza COVID 19, e si svolgerà interamente dal vivo dal 22 al 25 ottobre 2020 presso il Cinema Massimo, la multisala del Museo Nazionale del Cinema.

Fondata da Giovanni Minerba e Ottavio Mai, da questa edizione la storica rassegna è diretta da Vladimir Luxuria. La celebre attivista, scrittrice, personaggio televisivo, attrice, cantante e drammaturga è affiancata da Angelo Acerbi, responsabile della selezione e dai selezionatori Elsi Perino e Alessandro Uccelli.

L'evento sarà anche trasmesso in diretta streaming sui canali YouTube e Facebook del Festival.

Il programma completo del festival è consultabile a questo link.