Ingressi contingentati e prenotazioni: la Fondazione Sandretto riapre al pubblico

di REDAZIONE
pubblicato il 17/05/2020


La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo riapre al pubblico in totale sicurezza dopo i mesi di chiusura dovuta all’emergenza sanitaria. Lunedì 18 maggio, con una riapertura speciale rispetto ai giorni consueti, la Fondazione si unisce simbolicamente a tutti quei musei e quegli spazi espositivi che riprendono la loro attività nel nostro Paese. Lunedì 18 maggio l'ingresso sarà gratuito.

Grazie alla lunga esperienza con la mediazione culturale, la Fondazione sta progettando forme di visita ad hoc di Aletheia, la personale di Berlinde De Bruyckere. La vedremo dal vivo, anche sulla scia delle immagini, dei video e dei molti pensieri condivisi in questo periodo sul nostro sito, sulle piattaforme social e sulla nostra newsletter. Le visitatrici e i visitatori saranno accolti dalle mediatrici culturali, secondo un approccio che da sempre privilegia la dimensione del piccolo gruppo, coniugando il dialogo con le informazioni sulla mostra, le opere, gli artisti e ora naturalmente anche sulle norme di sicurezza. Siamo pronti a metterle scrupolosamente in pratica nelle nostre sale, preservando quello spirito di ospitalità che caratterizza l’esperienza di visita nella nostra sede.

Fin da ora ci preme comunicare che la Fondazione è sottoposta a una pulizia e sanificazione costante. Il personale della Fondazione garantirà il distanziamento sociale tra i visitatori ed eviterà qualsiasi forma di assembramentoNelle sale saranno accolti un massimo di 15 visitatori in contemporanea.

Il pubblico dovrà necessariamente prenotare la visita, inviando una mail a biglietteria@fsrr.org e specificando il giorno e l’orario (dal 18 maggio potrà anche chiamare allo 011/37.97.600 dalle 10 alle 17). Per i possessori della tessera Abbonamento musei, dovrà essere specificato nome e cognome, numero di tessera e recapito telefonico.

Giorni di apertura della mostra (salvo diverse disposizioni delle autorità)

lunedì 18 maggio, dalle 12 alle 19 (ingresso gratuito)
sabato 23 maggio, dalle 12 alle 19
domenica 24 maggio, dalle 12 alle 19
sabato 30 maggio, dalle 12 alle 19
domenica 31 maggio, dalle 12 alle 19
martedì 2 giugno, dalle 12 alle 19
sabato 6 giugno, dalle 12 alle 19
domenica 7 giugno, dalle 12 alle 19