La biblioteche civiche aprono (virtualmente) a tutti i torinesi

di REDAZIONE
pubblicato il 13/03/2020


Le biblioteche civiche di Torino sono da oggi aperte (virtualmente) a tutti i torinesi, anche quelli non registrati al servizio di prestito. Chi accede alle offerte della biblioteca digitale avrà ogni mese la possibilità di scegliere fino a tre libri da leggere su computer, tablet o smartphone. Per fruirne basta compilare un modulo disponibile all'indirizzo web https://bct.comperio.it/registrazione-online/. Così facendo i lettori residenti o domiciliati a Torino possono avere accesso immediato alla biblioteca digitale per 40 giorni. Se vorranno continuare a usare il servizio, dovranno successivamente recarsi in biblioteca per rendere l'iscrizione definitiva. A disposizione un catalogo di oltre 18 mila libri, più di mille audiolibri, circa 7000 fra giornali e riviste, e oltre 120 mila dischi. E ancora, l'offerta comprende quasi 1,5 milioni di risorse accessibili senza necessità di credenziali, dai materiali didattici agli archivi di immagini.