Anche il Salone del Libro rischia lo slittamento o la cancellazione

di REDAZIONE
pubblicato il 11/03/2020


La notizia ufficiale non è ancora stata diramata, ma – come prevedibile – il Salone del Libro rischia lo slittamento o addirittura la cancellazione. Se si realizzasse la prima eventualità, pare improbabile un rinvio all’estate. Più probabilmente, si tratterebbe di un trasferimento a ottobre o novembre, come ha già annunciato la direzione del Torino Jazz Festival. La kermesse dovrebbe partire il 14 maggio, ma stando a quanto riferito dalle alte sfere dell’ambito sanitario nazionale e internazionale la pandemia potrebbe durare certamente settimane, probabilmente mesi. Ragion per cui almeno lo spostamento in autunno appare assai probabile. Dopo l'annuncio di ieri, con cui si è comunicato che anche la London Book Fair è stata cancellata dopo che grandi editori di tutto il mondo hanno ritirato la loro partecipazione, la comunicazione ufficiale da parte dei vertici del Salone potrebbe giungere da un momento all’altro.