Il torinese Stefano Francia di Celle nuovo direttore del Torino Film Festival

di REDAZIONE
pubblicato il 17/12/2019


Stefano Francia di Celle è il nuovo direttore del Torino Film Festival, succedendo a Emanuela Martini. Selezionato all’interno di una rosa di 8 candidati, è stato nominato all’unanimità dai vertici del Museo Nazionale del Cinema, il Presidente Enzo Ghigo e i membri del Comitato di Gestione Annapaola Venezia, Gaetano Renda, Giorgia Valle e Paolo Del Brocco. Rimarrà in carica per due edizioni del Festival, con possibilità di rinnovo.

“Sono molto soddisfatto di questa nomina – sottolinea Enzo Ghigo, Presidente del Museo – operata in completa autonomia dal Comitato di Gestione. Lavoreremo bene insieme, e con il Direttore del Museo Domenico De Gaetano ci metteremo subito al lavoro per la prossima edizione del TFF, che si terrà dal 20 al 28 novembre 2020”.

Francia di Celle (Torino, 1966) è manager culturale, storico del cinema e curatore.Laureato in Storia e Critica del Cinema, inizia molto giovane a collaborare con importanti istituzioni cinematografiche torinesi e nazionali: Festival da Sodoma a Hollywood, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, Festival Internazionale Cinema Giovani, Festival del Cinema di Taormina, Bellaria Film Festival, Rai Radiotelevisione Italiana.Dal 2003 al 2010 ha curato retrospettive e volumi monografici per il Torino Film Festival.Dal 1996 è in Rai dove si occupa di programmazione  cinematografica, di cinema d’autore e di programmi culturali per Rai3. Fra il 2004 e il 2010 è presidente e produttore de Il Vento del Cinema a Procida, manifestazione internazionale dedicata alle interazioni tra cinema e filosofia. Inizia nel 2008 a collaborare con Fondazione Prada per progetti cinematografici realizzati con grandi autori del cinema contemporaneo e per la programmazione della sala di Milano. Dal 2012 collabora con la Mostra del Cinema de La Biennale di Venezia per la sezione Venezia Classici.