Not&Sipari 2019: dalla Fondazione CRT 600.000 euro per musica, teatro e danza

di REDAZIONE
pubblicato il 22/11/2019


Fondazione CRT ha assegnato circa 600.000 euro 59 eventi di musica, teatro e danza, in programma tra novembre e aprile 2020 in Piemonte e Valle d’Aosta. Sono online i risultati della seconda sessione di Not&Sipari 2019, il bando della Fondazione CRT dedicato alle rassegne culturali e agli spettacoli dal vivo del territorio, per favorire la crescita qualitativa delle produzioni, il coinvolgimento dei giovani artisti nel circuito professionistico, l’avvicinamento di nuove fasce di pubblico alle manifestazioni e il senso di aggregazione tra le persone.

 Con Not&Sipari la Fondazione CRT ha sostenuto fino ad oggi complessivamente più di 3.500 eventi, per un investimento di oltre 38 milioni di euro.

La vivacità artistica e culturale è un forte collante per la comunità, oltre che un elemento di crescita, sviluppo e attrattività per il territorio – afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia –. Il progetto Not&Sipari per gli spettacoli dal vivo contribuisce ogni anno, in modo capillare e diffuso, alla realizzazione di numerosi eventi di musica, teatro, danza, che favoriscono la partecipazione e l’inclusione sociale delle persone, in particolare dei giovani”.

Oltre al valore artistico e alla creatività delle proposte, il bando Not&Sipari della Fondazione CRT guarda anche allo sviluppo di un approccio di tipo imprenditoriale tra gli operatori culturali, fondato sulla capacità organizzativa degli enti, la sostenibilità delle iniziative e il ritorno effettivo per il territorio, in linea con quanto accade nell’ambito della filantropia istituzionale europea”, dichiara il Segretario Generale della Fondazione CRT e Presidente di EFC-European Foundation Centre, Massimo Lapucci.

A beneficiare di contributi fino a 40.000 euro ciascuno sono associazioni non profit, enti locali e istituti didattici di alta formazione, che promuovono sia grandi rassegne, sia eventi di rilevanza locale. Tra gli enti e le organizzazioni beneficiarie figurano ben trenta realtà situate nella città metropolitana di Torino, delle quali diciotto nel capoluogo.

Hanno ricevuto finanziamenti, tra le altre: l’Accademia Corale Stefano Tempia a sostegno del progetto Stagione 2019/2020 - Intrecci Barocchi - Beethoven 250°; I Musici di Santa Pelagia, a sostegno del progetto Regie Sinfonie - 14° stagione di musica antica barocca; il Teatro Ragazzi e Giovani, a sostegno del progetto Teatrointre - Un Teatro per Tutti; la Filarmonica del Teatro Regio, a sostegno del progetto Concerto 'a sorpresa' 2019.