Non solo Paladino a Venaria: il Piemonte trionfa alla terza edizione di Italian Council

di REDAZIONE
pubblicato il 20/09/2019


A rappresentare il Piemonte nella graduatoria di Italian Council (progetto a sostegno dell’arte contemporanea italiana promosso dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del Ministero dei Beni Culturali, giunto ormai alla terza edizione) non c’è solo il binomio Mimmo Paladino-Venaria Reale, finanziati dal Ministero con 140.000 euro, sui 240.000 di costo complessivo per la realizzazione di un intervento “site specific” alla Reggia.

Ben 60 le candidature giunte da tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Brasile, dall’Etiopia al Giappone, tra le quali un’apposita commissione ha selezionato i migliori. “La terza edizione di Italian Council – ha commentato Federica Galloni – si conclude con un importante riscontro: sono aumentate le proposte presentate da tutto il mondo e si conferma ancora una volta l’alto valore qualitativo dei progetti. Crediamo nel potenziale degli artisti italiani e per questo abbiamo deciso di rafforzare il nostro impegno lanciando da subito la quarta edizione”.

Il progetto di Paladino, nella graduatoria complessiva, si è posizionato al sesto posto. Il primo, invece, è stato “Evoking an Architecture of Passage” di Rosa Barba, che sarà realizzato al Point Centre for Contemporary Art di Nicosia (Cipro).

Ma, a confermare il ruolo di spicco del Piemonte nel panorama internazionale dell’arte contemporanea, le altre due realtà presenti tra i dieci progetti finanziati. La Fondazione Merz di Torino innanzitutto, settima in graduatoria, che ospiterà un altro dei progetti vincitori, firmato da due importanti artisti torinesi: Botto & Bruno. Il duo ha elaborato il progetto “The Ballad of Forgotten Places”, che sarà finanziato con 70.000 euro sugli 87.500 necessari. Ma c’è anche la Fondazione Pistoletto di Biella, giunta ottava, con un progetto di Nico Angiuli dal titolo “L’uomo attrezzo e le comunità meccaniche paraumane”, finanziato con 72.920 euro sui 91.420 di costo complessivo.