I finanaziamenti 2019 del FUS riconfermano il ruolo nazionale di Piemonte dal Vivo

di REDAZIONE
pubblicato il 16/07/2019


È stato pubblicato venerdì 12 luglio 2019 dalla Direzione Generale dello Spettacolo dal Vivo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali il Decreto Direttoriale Multidisciplinare 1099 con le assegnazioni del FUS – Fondo Unico dello Spettacolo per l’anno 2019.

 

La Fondazione Piemonte dal Vivo vede riconfermato il suo ruolo di rilievo nazionale, tra gli enti principali di promozione dello spettacolo dal vivo in Italia, ottenendo il massimo punteggio tra i circuiti multidisciplinari del primo cluster.

 

A conferma della qualità artistica e progettuale, è stato deliberato anche un incremento delle risorse, pari a un +10% (incremento massimo consentito per il contributo) per un totale di 720.494 euro.

 

Un risultato che riconosce una progettualità incentrata su alcuni elementi strategici, voluti dalla direzione in linea con le attività promosse negli ultimi anni: l’allargamento delle attività del Circuito, con una presenza capillare sul territorio regionale, in tutte le sette province piemontesi; l’ideazione e realizzazione di progetti e dispositivi innovativi per il coinvolgimento di nuovi pubblici; l’internazionalizzazione con relazioni che valicano i confini nazionali.

 

Il progetto triennale 2018-2020 presentato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, Circuito Regionale Multidisciplinare, era già stato valutato positivamente lo scorso luglio, con un importante riconoscimento: il passaggio dal secondo al primo cluster, insieme ai circuiti di Toscana, Puglia e Veneto.

 

Vittoria Poggio, Assessore alla Cultura, al Turismo e al Commercio della Regione Piemonte:

“Fa sempre piacere vedere che le iniziative e le attività culturali del nostro Piemonte sono in grado di richiamare attenzione ed apprezzamenti. Prendiamo questi risultati come uno stimolo per lavorare sempre al meglio, cercando quel miglioramento continuo proprio di chi vuole crescere, puntando ad obiettivi sempre più alti”.

 

Matteo Negrin, Direttore della Fondazione Piemonte dal Vivo:

“Piemonte dal Vivo vede riconosciuto con questo risultato il proprio ruolo di soggetto innovatore a livello nazionale nel segmento culturale dello spettacolo dal vivo. Il progetto triennale in corso, che coniuga coraggiosamente pilastri identitari e innovazione, sviluppo locale e internazionalizzazione delle reti, continua a raccogliere importanti risultati grazie al lavoro di una struttura straordinariamente giovane e orientata al successo”.

 

Angelica Corporandi d’Auvare, Presidente della Fondazione Piemonte dal Vivo:

“Mi congratulo per l’ottimo lavoro che tutta la squadra di Piemonte dal Vivo, insieme al Direttore Negrin, sta portando avanti, per valorizzare al meglio il nostro patrimonio culturale e sviluppare il comparto dello spettacolo dal vivo in tutta la regione. Un lavoro che viene quotidianamente seguito con passione e tenacia, perseguendo sempre la qualità e la valorizzazione dei talenti”.