I 500 anni di Leonardo, come li festeggerà Torino

di REDAZIONE
pubblicato il 15/04/2019


Ricordare la genialità di Leonardo da Vinci, a cinquecento anni dalla scomparsa è l’intento dell’Amministrazione comunale in collaborazione con la Regione Piemonte, i Musei Reali e la Fondazione Torino Musei.

Le celebrazioni dedicate a Leonardo costituiscono per Torino una grande occasione per valorizzare e promuovere nel mondo il patrimonio storico del Rinascimento: dall’arte alla letteratura, dalla musica alle scienze e all’architettura e, più in generale, all’arte di vivere.

La Città, insieme ad altri Enti, sta lavorando a un ricco calendario che accoglierà, da aprile a dicembre, concerti, conferenze, convegni, esposizioni, incontri, installazioni, itinerari naturalistici, laboratori, spettacoli e talk, che ruoteranno intorno ai capolavori di Leonardo in mostra ai Musei Reali.

Nelle Sale Palatine della Galleria Sabauda, il 15 aprile, si inaugurerà ‘Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro’. Si tratta di un’esposizione straordinaria di oltre cinquanta opere, databili all’incirca tra il 1480 e il 1515, diverse per soggetto e per ispirazione, in grado di documentare l’attività dell’artista dalla giovinezza alla piena maturità. Tra queste spicca il nucleo di tredici disegni autografi, tra cui il “Ritratto di vecchio”, ritenuto l’autoritratto di Leonardo, e il Codice sul volo degli uccelli. Saranno visibili anche opere di altri grandi maestri, dal fiorentino Pollaiolo ai lombardi Bramante e Boltraffio fino a Michelangelo e a Raffaello.

Molte delle iniziative in programma hanno ottenuto il patrocinio del Comitato nazionale per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.

Tutti gli appuntamenti sono descritti in dettaglio online su www.leonardoatorino.it 

Tradotto in francese e inglese, il sito raccoglie sia le informazioni relative alle numerose iniziative che si svolgeranno a Torino e in Piemonte, sia quelle sui prodotti turistici e sulle proposte degli operatori incoming.

Gli stessi appuntamenti saranno presenti anche su siti www.inpiemonteintorino.it,www.visitpiemonte.com e www.abbonamentomusei.it.

Per celebrare il cinquecentenario Torino cambierà look. L’immagine coordinata, infatti, verrà utilizzata per ogni strumento di comunicazione: stendardi, vetrofanie, manifesti, materiali informativi, merchandising e accoglienza.

Lo stand della Città al Salone Internazionale del Libro che si terrà a maggio al Lingotto sarà dedicato a Leonardo. Anche il padiglione Italia del Meeting Città Creative Unesco per il Design di Fabriano (giugno) gli renderà omaggio.

I canali social di Città, Regione Piemonte, Musei Reali, Abbonamento Musei, Turismo Torino e Provincia e DMO dedicheranno ampio spazio alla promozione e comunicazione degli eventi in calendario.