Altro giro, altra bufala: perdiamo le mostre per il cinquecentenario leonardesco? Falso

di REDAZIONE
pubblicato il 18/11/2018


Pubblichiamo le considerazioni, affidate a Facebook, dell'assessore Francesca Leon, relative alla presunta perdita delle mostre dedicate a Leonardo, a cinquecento anni dalla morte. Le valutazioni in merito a quanto accaduto le rimandiamo a domani.

"L'ennesima bufala sta circolando in rete. Secondo i fantasiosi inventori di sciocche e infondate falsità Torino sarebbe esclusa dalle celebrazioni leonardiane. Sono molto felice di poter deludere quanti vorrebbero, con un evidente movente politico, che la città restasse fuori da questo importante evento culturale che avrà una risonanza planetaria. Torino ha presentato la propria candidatura e può fregiarsi, come città leonardiana, del marchio della manifestazione. Oggi la scadenza per la presentazione del programma che è stato già inviato al comitato. Torino possiede una delle più importanti opere di Leonardo. L'autoritratto, custodito dai Musei Reali e non avrebbe potuto mancare questo importante anniversario. Dunque, niente panico! Il programma delle celebrazioni a Torino sarà di alto livello e coinvolgerà la Regione, le principali istituzioni museali, l'Università, il Politecnico la Fondazione Torino Musei, La Venaria, il Museo Egizio e molto altro. Sul versante turistico, oltre a segnalare un 5% di presenze turistiche in più a novembre (dati che provengono dagli albergatori), sono state avviate da tempo trattative con le ferrovie italiane e francesi per promuovere le iniziative che si svolgeranno a Torino e nei luoghi leonardiani del Piemonte. Il dossier è stata presentato dalla Fondazione Torino Musei nei tempi previsti. Dunque ogni notizia che vuole accreditare tesi contrarie è destituita di ogni fondamento."