Regalo natalizio per i torinesi: Salone del libro in vendita per 380.100 euro, asta il 24 dicembre

di REDAZIONE
pubblicato il 17/11/2018


Fissata la base d’asta per l’acquisto del marchio Salone Internazionale del Libro. Si attesta a 380.100 euro e, per certi versi, si tratta di una cifra positiva. La perizia 2017 fissava infatti a 215.000 euro il valore del brand, molto al di sotto dell’ammontare complessivo definito dalle precedenti perizie: 3,2 milioni nel 2001, 2 milioni netti nel 2009. Ma, all’epoca, il periodo di crisi nera della liquidanda Fondazione per il libro, alla quale appartiene il marchio del Salone, doveva ancora arrivare. Rilanci fissati a 30.000 euro.

Insieme al Marchio Principale si sommerà la vendita dei Marchi Ulteriori; Beni Immateriali; Beni Mobili Via Fattori; Beni Mobili Piazza Bernini; Opera “Visioni” di Paladino Domenico; Beni Mobili Via San Francesco come definiti nel Bando di Vendita. L’asta è prevista per il 24 dicembre 2018, e il “radicamento territoriale” citato nel bando ha carattere nazionale, non locale. Un simpatico pacco regalo per i torinesi, i quali potrebbero risvegliarsi la mattina del 25 con una sorpresa sotto l’albero: se un privato acquisisse il marchio, nulla gli vieterebbe infatti di organizzare una fiera, sotto il nome di Salone Internazionale del Libro, a Gabicce Mare o Santa Maria al Bagno. O persino a Milano, come nei peggiori incubi dei lettori sabaudi.